La fusione dei colori ad acquarello

Questo è un tema delicato….è sicuramente l’effetto più libidinoso nella pittura ad acquarello, quello che colpisce di più l’occhio e anche quello che mi ha fatto innamorare dell’acquarello. Ovvero la “collisione cromatica” quando due o più colori si incontrano attraverso l’acqua. Questo possiamo farlo succedere quando stendiamo i colori e può essere un effetto più o meno forte, dipende dai gusti. Però appunto questo effetto si ottiene solo ed unicamente alla prima stesura dei colori, se lo si vuole ottenere puro e trasparente. Se lo si fa successivamente alla prima stesura – su una stesura già asciutta intendo – l’effetto può risultare opaco, grigio, spento, sporco. Ecco che allora, per ottenere risultati brillanti, va fatto la prima volta e va fatto bene. Ovvero senza macchie, senza riflussi di colore, senza eccesso d’acqua, con sufficiente pigmento.